Impianti per la produzione di calore alimentati a gas: il testo coordinato su vigilfuoco.it

di Marcello Gatto

Sul sito vigilfuoco.it è stato pubblicato il Testo Coordinato del DM 08 novembre 2019, Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, larealizzazione e l’esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi”.

Clicca QUI per scaricare il documento.

Il documento fa riferimento alle attività che ricadono al punto 74 del DPR 01 agosto 2015 Impianti per la produzione di calore alimentati a combustibile solido, liquido o gassoso con potenzialità superiore a 116 kW.

Data la larga diffusione di tali impianti sul territorio nazionale, la normativa disposta per la regolamentazione è molto ampia: la circolare 68/69 per gli impianti alimentati a gas di rete, fu sostituita dal D.M. 12/04/96, anche se per le preesistenti (quelle progettate secondo circolare 68/69) non fu richiesto alcun adeguamento.

Il DM 12/04/1996 è stato a sua volta sostituito dal DM 08/11/2019 e, anch’esso, non prevede adeguamenti per gli impianti conformi col DM 12/04/1996 o con progetti approvati con le misure in questo previste.

Il DM 29 dicembre 2005 obbligò le attività in possesso di NOP ad ottenere il CPI e diede la possibilità, per le attività 91 (adesso 74) alimentate a combustibile gassoso, di scegliere fra il rispetto della Circolare 25 novembre 1969, n. 68, e successive modifiche ed integrazioni, o l’applicazione di alcuni punti del DM 12/04/96.

Per gli impianti di verniciatura è stata emanata la lettera circolare prot. n° P324/4147 sott. 12 del 07/03/2003.

Il decreto riporta pure le misure di prevenzione incendi per gli impianti di potenzialità inferiore a 116 kW ma superiore a 35 kW, anche se non soggette a controllo da parte dei VV.F.. Esse dovranno essere adottate sotto la responsabilità del titolare e del progettista.

Il documento è stato predisposto in collaborazione con l’Associazione ANIMA-Assotermica e riporta, oltre al testo della normativa di sicurezza antincendio, anche numerosi quesiti e chiarimenti applicativi, sia nuovi ma anche quelli precedenti, ancora validi ed applicabili.