Nuova tenuta per i Pompieri di Parigi: dal blu scuro all’arancione fluo.

La Brigade de Sapeurs Pompiers de Paris passa all’arancione fluo per la tenuta da intervento EN469.
Dopo la rivoluzione del 14 luglio 1789, ecco la rivoluzione del 2017. Il casco è ancora color nichel e pecca un po’ di alta visibilità. Ma al contrario di tanti corpi antincendio che sono fermi ai soliti stereotipi, la BSPP analizza, si muove, avanza e cresce.

I pompieri di Parigi sostituiranno la loro tenuta da intervento blu notte. E’ una piccola ma importante rivoluzione! I vigili del fuoco di Parigi passano al colore arancio fluo. Dunque, non vedrete più i “soldats de feu” vestiti di blu scuro.

Gli uomini della BSPP (i Vigili del Fuoco di Parigi) che svolgono il servizio di soccorso tecnico urgente a Parigi e su tre dipartimenti della periferia interna – Hauts-de-Seine, Seine-Saint-Denis e la Val-de-Marne – e la cui ‘sede’ è la caserma Champerret (XVII secolo) cambiano abbigliamento e modello di casco. Questa nuova tenuta, testata nel settembre 2016, è più sicura, più leggera da trasportare, più comoda, più ergonomica e più efficiente, ma soprattutto ha una resistenza alle alte temperature superiore rispetto alla precedente divisa.

Per quanto riguarda la scelta del colore arancio fluo, test di laboratorio dimostrano molto chiaramente che i colori sabbia (beige) e arancione-rosso ritardano il trasferimento del calore irradiato. Inoltre, la presenza delle strisce gialle fluorescenti non strisciate di grigio catarifrangente, offre una migliore visibilità durante il lavoro all’aperto, di notte o nel fumo. Sulla scia di questo cambiamento, la BSPP rinnova anche i guanti, il casco da intervento (si passa all’evoluzione del Gallet, l’MSA F1 XF Fig.2) e cambia perfino la biancheria intima.
“Il casco”, ha dichiarato il tenente colonnello Gabriel Plus, portavoce del BSPP, “sarà dotato di lampade integrate, permettendo al pompiere di avere un’illuminazione adeguata, anche in luoghi senza elettricità. Il casco è dotato anche di sistema di comunicazione radio. Il vigile del fuoco discuterà con i suoi colleghi vicini o con il coordinamento dei soccorsi. ”

Figura 2.

In totale, la BSPP  ha fatto cambiare 6000 tenute (per un costo di € 4.200.000), una per ogni singolo vigile del fuoco, riservata esclusivamente per gli interventi antincendio, per cui non verrà impiegata in fase di esercitazione o di formazione, né per interventi sulle strade pubbliche, incidenti stradali, ecc …

La nuova attrezzatura apparirà in servizio ai primi di giugno. La sua distribuzione si diffonderà gradualmente fino al 2019. Nel frattempo, un modello è stato presentato al Municipio, in una teca di vetro, e sarà visibile da Sabato alla mostra pubblica della BSPP “Vigili del Fuoco di Parigi – La nostra missione: Salvare “.

Questa piccola “rivoluzione tessile” della BSPP segue l’abbandono delle pesanti giacche di pelle nera nel 2002. Ma Parigi non ha inventato niente. L’arancione, per esempio, è stato già adottato nel 2005 dai vigili del fuoco del SDIS-85 (Servizio Dipartimentale Antincendio e di Soccorso della Vandea) che non sono militari (Fig.3). Nel 2015, anche i pompieri della Haute-Vienne hanno ricevuto i loro 1 200 nuovi abiti arancioni.
La realizzazione delle tenute dei pompieri di Parigi è stata affidata ad una società franco-belga che ha vinto l’appalto all’inizio di quest’anno dopo una regolare gara. Ogni abito costa 700 €.

Figura 3.