Segnali luminescenti per le vie di esodo.

Avete presente gli adesivi che avevate in cameretta e che di notte, quando spegnevate la luce, “accendevano” i vostri supereroi, il cielo stellato o semplicemente le lettere dei vostri nomi? Immaginate, ora, che la vostra cameretta sia uno stabilimento industriale, un albergo o un ristorante. Immaginate un black out generale o una qualsiasi emergenza che vi lasci completamente al buio: se ci fossero quegli adesivi e indicassero una via d’uscita sareste perfettamente in grado di mettervi in salvo all’esterno senza alcun problema.

Il sistema di cui vi parliamo in questo articolo è molto simile a ciò che finora abbiamo appunto immaginato.

LA DMR srl, azienda italiana che si occupa di materiali innovativi per la sicurezza, propone proprio l’impiego di prodotti fotoluminescenti per l’illuminazione delle vie di esodo in caso di emergenza.

A detta dei produttori, questa soluzione è un’assoluta novità nel settore e soddisfa pienamente le caratteristiche prescritte dalla norma DIN 67510 (prodotti luminescenti).

I pannelli e gli adesivi per segnalare le vie di esodo si caricano molto rapidamente con qualsiasi tipologia di fonte luminosa, restituendola poi sotto forma di luminescenza per un periodo di tempo di gran lunga superiore al tempo di carica. A saturazione completa (quindi in condizione di piena carica), i prodotti luminescenti raggiungono un tempo di decadenza da 35 a 100 ore.

La segnalazione risulta così salvaguardata per un periodo sufficientemente lungo e soprattutto senza bisogno di corrente elettrica.

Quello luminescente è sicuramente l’unico sistema di segnalazione luminosa “infallibile” e che non ha bisogno di particolare manutenzione.
Per garantirne l’efficienza è sufficiente una semplice pulizia.

Un aspetto non secondario è costituito dai costi incredibilmente ridotti, trattandosi di semplici adesivi e cartelli da appendere.

La segnaletica di sicurezza è la segnaletica che, riferita ad un oggetto, ad una attività o ad una situazione determinata, fornisce una indicazione concernente la sicurezza luogo di lavoro e che utilizza , a seconda dei casi, un cartello o un colore, un segnale luminoso o acustico, una comunicazione verbale o un segnale gestuale.
L’obiettivo della segnaletica di sicurezza è quello di attirare in modo rapido, efficace e con modalità di facile interpretazione, l’attenzione del lavoratore o del pubblico su situazioni o oggetti che possono essere causa di rischio sul luogo di lavoro.

Contrassegnare i sistemi di sicurezza e le vie di esodo con questi sistemi può essere il giusto compromesso tra efficienza. economicità e necessità di segnalare adeguatamente i percorsi in emergenza.