NFPA 7000: strategia antincendio e valutazione 360

di Marcello Gatto

La norma NFPA 7000 – Modern Structural Firefighting individua in maniera schematica i 13 fattori iniziali da prendere in considerazione quando si è chiamati ad intervenire su un incendio strutturale moderno.

Analizzando questi 13 fattori, i vigili del fuoco dovrebbero essere in grado di effettuare una valutazione complessiva di tutti gli aspetti che impatteranno sulla strategia di controllo dell’incendio.

  1. Passanti e dichiarazioni dei testimoni
  2. Problemi di accesso alla proprietà
  3. Altezza dell’edificio, dimensioni e stabilità
  4. Destinazione d’uso
  5. Tipologia costruttiva
  6. Direzione del vento rispetto alla posizione dell’edificio e configurazione dello stesso
  7. Posizione, dimensione ed estensione dell’incendio
  8. Sicurezza degli operatori e dei civili
  9. Direzione del fuoco e del fumo all’interno della struttura (flussi)
  10. Esposizione al fumo e alle fiamme all’esterno della struttura
  11. Presenza e condizioni dei sistemi fissi di spegnimento
  12. Sistemi di segnalazione e comunicazione per i vigili del fuoco all’interno dell’edificio
  13. Risorse disponibili.

Una volta analizzati i 13 fattori, chi coordina le operazioni deve procedere all’osservazione a 360 gradi dello scenario. In questa attività, sono 8 i fattori di cui tenere conto:

  1. Numero di piani su tutti i lati dell’edificio;
  2. Verifica tipologia di seminterrato (se presente) e tipologie di finestre;
  3. Possibilità alternative di destinazione d’uso
  4. Servizi: rete elettrica, serbatoi di gas, fornitura di metano, pannelli fotovoltaici o solare-termico
  5. Rischi strutturali
  6. Variazioni del grado di rischio
  7. Tipologia di tetto e caratteristiche costruttive
  8. Presenza di sistemi di protezione attiva e passiva al fuoco

Da queste due analisi, il coordinatore delle operazioni potrà decidere se impiegare una strategia offensiva o difensiva.